Interventi nel Nord Italia

Per collaborazioni professionali scrivi a
Arch. Luca Sisti

Differenza tra domotica e building automation

Negli ultimi anni, la tecnologia applicata all’automazione degli edifici ha fatto passi da gigante, portando alla nascita di due concetti apparentemente simili ma in realtà molto differenti: la domotica e la building automation. Vediamo quindi di capire la differenza tra questi due termini.

La domotica è il termine che indica l’automazione degli impianti all’interno dell’abitazione, come ad esempio l’impianto di riscaldamento, il sistema di illuminazione, gli impianti di sicurezza e antifurto, il sistema di automazione delle persiane e delle tapparelle, il controllo della qualità dell’aria, la gestione dell’irrigazione del giardino, etc. La domotica permette di gestire tutti questi aspetti in modo integrato e centralizzato, utilizzando un sistema di controllo elettronico e una serie di sensori che monitorano le varie condizioni ambientali dell’abitazione. In questo modo, la domotica consente di migliorare il comfort abitativo, di ridurre i consumi energetici e di aumentare la sicurezza dell’abitazione.

La building automation, invece, riguarda l’automazione degli edifici in senso più ampio. Questo tipo di automazione si occupa dell’integrazione e dell’ottimizzazione dei vari impianti tecnologici presenti in un edificio, come ad esempio l’impianto di climatizzazione, di illuminazione, di sicurezza, di controllo accessi, di monitoraggio e controllo delle utenze, etc. La building automation utilizza un sistema di controllo centralizzato e un software di gestione che permette di monitorare e controllare tutti gli impianti dell’edificio in modo integrato, migliorando la sicurezza, la comodità e la gestione del consumo energetico.

In sintesi, la differenza tra domotica e building automation sta nell’ambito di riferimento: la domotica si occupa della gestione degli impianti all’interno dell’abitazione, mentre la building automation riguarda l’automazione dell’intero edificio. Tuttavia, è importante sottolineare che spesso questi due concetti vengono utilizzati in modo intercambiabile, in quanto entrambi sono finalizzati all’automazione degli edifici e all’ottimizzazione dei consumi energetici.

Condividi l'articolo

Articoli relativi